News e rassegna stampa

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Impianti assimilati alle apparecchiature elettriche ed elettroniche ai fini dello smaltimento
Fino ad oggi il costo dello smaltimento dei pannelli è stato a carico del gestore dell’impianto fotovoltaico in
qualità di produttore del rifiuto. A decorrere dal 12 aprile 2014, data di entrata in vigore del D.Lgs. n.49/14, è
stata introdotta la distinzione ai fini ambientali tra pannelli domestici (cioè installati in impianti di potenza
nominale inferiore a 10 KW) e pannelli professionali (cioè installati in impianti di potenza nominale uguale o
superiore a 10 KW). I costi di gestione della dismissione sono ad oggi a carico:
· dei produttori per quanto riguarda i pannelli domestici;
· degli utilizzatori per quanto riguarda i pannelli professionali immessi nel mercato prima del 12 aprile
2014 (salvo casi di sostituzione con pannelli equivalenti);
· dei produttori per quanto riguarda i pannelli professionali immessi nel mercato dal 12 aprile 2014.