News e rassegna stampa

LA CENA DEGLI AUGURI DI API TORINO

La festa per gli auguri di Natale 2018 dedicata agli associati API Torino, ha visto quest’anno anche la partecipazione di Confapi Cuneo: martedì 4 dicembre 2018 una serata d’eccellenza organizzata con un fine benefico, perché parte del ricavato sarà infatti devoluto all’associazione “Io sto con il Regina Margherita” onlus.

Tra i tanti eventi che affollano le agende di questo periodo, sicuramente l’evento organizzato da API Torino e Confapi Cuneo, merita attenzione.

Svoltasi infatti in una suggestiva location come “Villa Sassi”,  è stata caratterizzata da una cucina di altissimo livello grazie alla presenza dello chef Gian Piero Vivalda, della Antica Corona Reale di Cervere, 2 stelle Michelin, 4 “cappelli” 2019 della Guida Ristoranti d’Italia de L’Espresso.
Un momento conviviale ma anche di condivisione che ha registrato un’altissima adesione con 350 partecipanti, tra imprenditori appartenenti alla Piccola e Media impresa di Torino e provincia e alla Confederazione Italiana della Piccola e Media industria di Cuneo.

Alla serata hanno preso parte il presidente Api Torino Corrado Alberto e il presidente di Confapi Cuneo Pierantonio Invernizzi.

Numerose le personalità presenti che hanno voluto testimoniare, con la loro adesione all’evento, un tangibile segno di condivisione per il cammino intrapreso.

Ulteriore lustro all’evento è stato inoltre dato dalla presenza del presidente nazionale di Confapi, Maurizio Casasco, che ha voluto sottolineare come iniziative simili, frutto di una collaborazione vincente tra associazioni territorialmente vicine, sia la giusta strada. Ricordando inoltre come Confapi sia, l’unica confederazione che rappresenta la piccola e media industria sull’intero territorio italiano.

L’idea di unire le due sezioni Api nello stesso evento, ha però un significato profondo, che vede il proprio obiettivo nella volontà di consolidare e rafforzare la creazione di un sistema di “networking” che passa attraverso lo sviluppo delle relazioni, l’incremento della conoscenza dei singoli imprenditori e un cammino di crescita per potenziare sempre più la coesione tra i due sodalizi, elementi questi che andranno certamente a beneficio di tutti gli iscritti.

Un momento quindi anche di bilancio, che il presidente di Confapi Cuneo, Pierantonio Invernizzi, tiene a sottolineare per il valore positivo che si è raggiunto: “Tutti i debiti di Confapi Cuneo sono stati ripianata, e il bilancio dell’associazione è tornato in utile. Con queste premesse sarà quindi possibile pensare ad un nuovo anno di lavoro, nel quale verranno potenziate le attività rivolte ai soci, per aumentarne la soddisfazione e raggiungere un incremento anche del numero di associati.