Confapi all’inaugurazione della I vertici di Confapi all’inaugurazione della 2° torre di polverizzazione del latte Inalpi

delegazione Confapi Cuneo a inaugurazione Inalpi

Come si legge nell’articolo di Rivista Idea, l’inaugurazione della 2° torre di polverizzazione del latte da parte di Inalpi, riveste un’importanza strategica per lo sviluppo dell’economia cuneese che va ben oltre la crescita di una singola azienda, fiore all’occhiello non solo del territorio cuneese: “È stata inaugurata oggi, venerdì 10 marzo 2023, la seconda torre di polverizzazione del latte Inalpi. Un momento storico per l’azienda di Moretta che segna un importante passaggio, un segnale che arriva in un periodo delicato e particolare, chiara espressione di quella scelta di guardare al domani, concretizzando un percorso di crescita costante.

All’inaugurazione hanno preso parte i protagonisti di una lunga storia iniziata nel 2009 con la nascita della filiera corta e controllata del latte e la costruzione della prima torre di sparayatura.

Ad aprire l’incontro, moderato dal giornalista Beppe Gandolfo, il Presidente Inalpi SpA – Ambrogio Invernizzi – “Tutto ha avuto inizio nel 2009, l’anno del primo grande investimento, fatturavamo 20 milioni di euro e ne abbiamo investiti 35. L’idea della torre di polverizzazione è sempre stata di Michele Ferrero, al primo incontro ero piuttosto scettico. E’ stata un’operazione incredibile in cui abbiamo trovato tutti la forza di provarci, soprattutto i conferitori, che hanno abbandonato contratti storici per conferire il loro latte a un azienda che ne lavorava pochissimo. Una vera sfida”.

Grande la partecipazione di autorità ed esponenti del mondo economico provinciale e regionale: il Presidente della Regione Alberto Cirio, l’assessore regionale all’Agricoltura Marco Protopapa, l’europarlamentare Gianna Gancia, i parlamentari Giorgio Maria Bergesio, Monica Ciaburro e Fabrizio Comba e molte altre autorità civili e religiose.

Il Ministro dell’Agricoltura – Francesco Lollobrigida – si è collegato da Roma e ha ribadito: “L’inaugurazione della seconda torre di polverizzazione del latte Inalpi è la dimostrazione di un’accurata pianificazione, che ha saputo superare l’oggettivo momento difficile. Inalpi è un’industria sana e virtuosa che ha avuto la capacità di riconoscere la qualità come elemento distintivo della produzione. E nella qualità si devono integrare tutti gli attori della filiera del latte. Sono orgoglioso che lo Stato italiano abbia voluto partecipare alla crescita di questa azienda, che è un modello virtuoso, un’azienda che grazie al grande lavoro eseguito, ha raggiunto risultati straordinari in tempi rapidissimi”.

LEGGI L’ARTICOLO INTERO SU : IDEAWEBTV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *